Sunbeam & British Cars
Service Club d'Italia
Le marche inglesi
Morris Motor Company
William Morris, costruttore di biciclette, fond˛ la Morris Motor Company nel 1910 e nel 1913 vide la luce il primo modello: la Morris Oxford (Bullnose), con motore di 1018 cmc. a quattro cilindri. Con motore potenziato a 1548 cmc., la Oxford fu in produzione fino al 1926.
Nel 1928, la Morris fece il suo ingresso nel mercato delle piccole autovetture, iniziando la produzione della Morris Minor, equipaggiata con un motore di 847 cmc della Wolseley, azienda che entr˛ a far parte della Morris nel 1927. Altro modello del periodo tra le due guerre fu la Morris Eight di 918 cmc, che richiamava esteticamente la Ford Y.

Come per altre marche inglesi, cominciarono poi una serie di cambi societari e fusioni (Nuffield, British Motor Corporation, British Leyland, ecc.), con la produzione di modelli scarsamente rappresentativi e comunque contrassegnati da marchi diversi, fino alla cessazione del marchio nel 1984.
Nel 1948, vide la luce la pi¨ famosa delle autevetture del marchio: la Morris Minor (da non confondere con quella prodotta nel 1928), progettata da Alec Issigonis. Con varianti di carrozzeria e di meccanica, questa vettura fu prodotta fino al 1971 in 1.6 milioni di esemplari esportati in tutto il mondo.