Sunbeam & British Cars
Service Club d'Italia
Le marche inglesi
Ford Motor Company Ltd.
Nel 1911 una officina di Manchester montava per il mercato europeo la Ford T.
Le automobili americane, con motori di grossa cilindrata e di dimensioni notevoli, progettate per grandi strade e lunghi spostamenti, poco si adattavano ai mercati europei, e da ciò l'idea di adeguare alle diverse necessità i prodotti d'oltre oceano.

Nel 1931, tale officina si trasferisce a Dagenham ed assume il nome di Ford Motor Company Ltd. E, pur continuando a montare auto della Ford americana, inizia una produzione propria, dedicandosi anche ai veicoli industriali.
Per prima cosa fu progettato un motore più parsimonioso nei consumi e con cilindrata di appena 1172 cmc. (in seguito montato anche sulle Ford tedesche).
Di produzione più recente, ricordiamo le famose Anglia, Cortina e Consul.
Nel 1961, le azioni di maggioranza della Ford inglese furono acquistate dalla Ford americana che divenne totalmente proprietaria, lasciando tuttavia al costruttore inglese la sua autonomia di produzione, che si concretizzò nella progettazione di nuovi modelli a partire dal 1966, quali la nuova Cortina, la Zodiac e la Zephir.