Sunbeam & British Cars
Service Club d'Italia
Le marche inglesi
Bond Cars Ltd.
Nasce nel 1949 come officina artigianale produttrice di piccole vetture a tre ruote che montano un motore a due tempi marcato Villiers.
Negli anni sessanta, a seguito di accordi con la Triumph, che all'epoca costruiva. oltre a vetture sportive, una berlina di nome Herald, la Bond, utilizzando gli organi meccanici di tale vettura, produsse un modello, non importato in Italia, con carrozzeria in vetroresina: la Equipe GT 4S, coupÚ 4 posti - 2 porte a quattro ruote indipendenti con freni a disco Gerling all'avantreno (ricordiamo che la Herald aveva un telaio che, successivamente modificato assieme alla meccanica, anch'essa parzialmente modificata, diede vita alla Spitfire).

ll motore era il Triumph 4 cilindri in linea di 1147 cmc., il cui rapporto di compressione era stato elevato a 9:1 in modo da portare la potenza a 67 CV ad un regime di 6000 giri/min. Con un peso di 771 kg., raggiungeva la velocitÓ di 148 km/h.